Tecnica fecondazione assistita in Africa

Tecnica fecondazione in Africa: ecco come funziona

Tecnica fecondazione in Africa: cos’è e come funziona

Ne abbiamo parlato di recente, sottolineando proprio l’importanza di garantire le stesse risposte e sicuramente anche il medesimo rispetto dei diritti di tutti e per tutti: nel settore medico e scientifico, peraltro, la tecnica si chiama The Walking Egg e permette di ottenere in maniera più semplice ed efficace, e peraltro con dei costi che sono ovviamente accessibili a tutti, una gravidanza. Esattamente come è accaduto di recente, in Ghana, in cui è nato un bambino di 3,3 kg proprio grazie a questo metodo di fecondazione assistita che è stato d recente ideato in Belgio.

Tecnica fecondazione in Africa: si chiama “The Walking Egg” ed è stata ideata in Belgio

Tecnica fecondazione in Africa

Tecnica fecondazione in Africa: si chiama “The Walking Egg” ed è un metodo efficace e veloce.

Così, grazie a questa tecnica, tutte le coppie – anche quelle che fanno parte di nazioni che non hanno la possibilità economica di rispondere a queste necessità  – potranno così ottenere una risposta semplice ed efficace e senza ulteriori costi per la nazione o la regione, alle necessità di ottenimento della gravidanza. Che è considerata come un diritto di tutti: e se quindi è vero, da un lato, che le tecniche di fecondazione assistita hanno un costo anche importante, è vero anche che esistono delle nazioni, come l’Africa, in cui il sistema sanitario non è certamente dei migliori e che appunto non riesce ad affrontare le spese per questo genere di situazioni.

Secondo gli studi, tra l’altro, in Africa solo una piccolissima parte della popolazione potrebbe quindi permettersi una fecondazione in vitro, in quanto i suoi costi sono a dir poco esorbitanti, qualcosa che varia tra i 5000 e gli 8000 euro.

Il metodo di ottenimento della gravidanza è molto semplice e minimalista, verrebbe a dire: non ci sono costosi sistemi o stanze ospedaliere, ma semplicemente due provette che rendono possibile, attraverso l’uso di acido citrico e bicarbonato di sodio, l’incontro di uovo e spermatozoi ed eventualmente – si spera, anche se ciò non accade in tutti i casi – anche la fecondazione. Il costo? Pare che arrivi al massimo a 500 euro: molto di meno rispetto ad un qualunque altro metodo.

 

Author Info

FEI

No Comments

Scrivi il commento

TI AIUTIAMO A SCEGLIERE LA CLINICA ADATTA AL TUO CASO!

- CONTATTO DIRETTO E SENZA ATTESA
- MIGLIORI PREZZI E STATISTICHE

(Consulenza completa e gratuita al 100%)

Rispettiamo la tua Privacy

TI AIUTIAMO A SCEGLIERE LA CLINICA ADATTA AL TUO CASO!

- CONTATTO DIRETTO E SENZA ATTESA
- MIGLIORI PREZZI E STATISTICHE

(Consulenza completa e gratuita al 100%)

Rispettiamo la tua Privacy