Poca informazione PMA

Scarsa promozione PMA: una conseguenza negativa

Scarsa promozione PMA: soprattutto da parte di donne “vip”

Una donna che si affida alla procreazione medicalmente assistita per ottenere una gravidanza è sicuramente una donna che ha molto coraggio e che persegue in maniera chiara e fluida il suo obiettivo di vita. Il sogno di avere un bambino, infatti, è sempre più spesso il sogno di molte coppie che purtroppo, nella società odierna e per motivi abbastanza comprensibili, non riescono ad avere un figlio in maniera naturale e spontanea. Quando ci si affida alla PMA per avere un figlio, però, talvolta accade che non si ammette in pubblico di aver ottenuto la gravidanza con le metodiche della procreazione medicalmente assistita: e a comportarsi in maniera più diffusa in questo modo sono, secondo recenti indagini e statistiche effettuate in materia, soprattutto le donne del mondo dello spettacolo.

Conseguenze della scarsa promozione PMA: sono negative anche per le altre donne, che non possono venire a conoscenza delle interessanti opportunità della procreazione medicalmente assistita

Scarsa promozione PMA

Scarsa promozione PMA. ne deriva una disinformazione importante in merito a questa tecnica.

La scarsa promozione PMA è quindi un elemento che rischia di essere un contributo alquanto negativo, in questo settore, perché non raccontare un’esperienza positiva per sé stesse significa anche non fornire le giuste informazioni personali che potrebbero essere molto utili per le altre donne, ovvero per quelle donne che hanno lo stesso problema e potrebbero ottenere molti vantaggi dalle informazioni.

Secondo quanto è emerso, tra l’altro, da recenti indagini condotte, sono soprattutto le vip di Hollywood con un’età che supera i 35 anni a ricorrere in maniera più massiccia alla procreazione medicalmente assistita e sarebbe un bene che l’esempio di queste donne venisse portato avanti proprio per conferire speranza alle donne “non vip” che non riescono ad avere un figlio con i loro stessi ovociti e senza alcuno sforzo.

Se ci fosse una maggior informazione ed anche una più elevata promozione di queste tecniche – che comunque hanno dei tassi di insuccesso ma che possono essere risolutive in molti casi – vi sarebbe anche una grande opportunità per le donne di conoscere a fondo ed in maniera più pratica le caratteristiche della PMA.

 

Author Info

FEI

No Comments

Scrivi il commento

TI AIUTIAMO A SCEGLIERE LA CLINICA ADATTA AL TUO CASO!

- CONTATTO DIRETTO E SENZA ATTESA
- MIGLIORI PREZZI E STATISTICHE

(Consulenza completa e gratuita al 100%)

Rispettiamo la tua Privacy

TI AIUTIAMO A SCEGLIERE LA CLINICA ADATTA AL TUO CASO!

- CONTATTO DIRETTO E SENZA ATTESA
- MIGLIORI PREZZI E STATISTICHE

(Consulenza completa e gratuita al 100%)

Rispettiamo la tua Privacy